Sentieri

Escursioni attorno ad Olbicella

Percorrere i vecchi sentieri, solcando valli, pianure e crinali, è un ottimo modo per ottenere almeno tre scopi:

  • Mantenersi in forma,
  • Rilassarsi,
  • Fare Turismo Storico.

Le stradine, un tempo frequentate da Contadini, Mezzadri e “Signori”, sono oggi punteggiate da ritagli di quel passato duro ed affascinante, da sempre immerso in paesaggi incontaminati.

Dal 2012 La Proloco Olbicella, in collaborazione con la Sezione CAI di Acqui Terme, è impegnata nel recupero, manutenzione, tracciatura e mappatura dei Percorsi Escursionistici che fanno capo alla Frazione.

I Sentieri vengono individuati, percorsi più volte e risistemati; vengono poi tracciati (Righe bianche e rosse), identificati (con appositi cartellini) ed attrezzati con tutte le indicazioni necessarie per un’escursione informata e sicura.

Da allora sono stati realizzati:

Sentiero 556 – “ il Percorso delle Cascine”

  • Che unisce Olbicella e San Luca attraverso un antico percorso utilizzato dagli abitanti e che permetteva di raggiungere gli antichi cascinali disseminati sui versanti oggi boscati, un tempo coltivati a vite e granoturco.
  • http://www.provincia.alessandria.gov.it/sentieri/index.php?whattodo=sentieri&file=galleria&id_sentiero=170
  • Sentiero 558 – “Anello di Olbicella”
    Che si snoda prevalentemente a quote elevate unendo i monti Fenegrone e Poggio con altrettanti casali e viste panoramiche che, in giornate permettono di vedere distintamente una parte consistente dell’Arco Alpino.
  • http://www.provincia.alessandria.gov.it/sentieri/index.php?whattodo=sentieri&file=galleria&id_sentiero=188
  • Sentiero 555 – “Accesso al Rio Arzella” (in fase avanzata di realizzazione)
    Percorso che porta fino ai piedi del localmente famoso il Rio Arzella (Rian delle Pscinne) il quale è caratterizzato da particolari formazioni rocciose dette “Marmitte dei Giganti”.
  • Sentiero 554 – Anello del Monte Rotondo” (in fase avanzata di realizzazione)
    Che alterna bellissime vedute panoramiche con scorci di interesse paesaggistico e naturalistico, sia botanico che faunistico. Infatti, oltre che agli onnipresenti Caprioli e Cinghiali, capita di incontrare anche mufloni e vari tipi di rapaci tra i quali spicca il Biancone.

Questi percorsi, uniti ai preesistenti:

Costituiscono una rete di sentieri che copre egregiamente tutto il territorio e che permette all’escursionista di scegliersi l’itinerario preferito percorrendo anche tratti dei diversi Sentieri.

Di seguito viene inclusa una cartina (“Network”) che mostra i percorsi disponibili nel comprensorio Olbicella San Luca e già riportati nei siti specializzati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>